L'inizio - STELLA HOMES
 

L'illusione: dal nulla alla costruzione di 30 case

CIMG0357.JPG
Tutte le foto relative al periodo 2005 - 2006 si possono vedere cliccando qui 

Nell'Aprile 2005 la squadra originale di operai - guidata da Prasudi Rajendram e Dayapathy Balasundram - comincia a lavorare al sito, dopo che una donazione di Federico Stella aveva messo a disposizione 18 milioni di rupie (110.000 €).
Quando i lavori iniziano in quel punto di terra non c'è nulla, solo una landa semi-desertificata, di proprietà di un ex-ministro.
I materiali vengono trasportati da Colombo, mentre al sito si lavora alla creazione della prima vera opera necessaria per portare avanti il progetto:un pozzo.
La zona infatti è distante da sorgenti d'acqua dolce, pertanto gli operai scavano in profondità per trovare una fonte di approvvigionamento necessaria alla costruzione dei mattoni.

Costruito il pozzo, e create le infrastutture necessarie per la costruzione, il team passa alla preparazione delle fondamenta e - contestualmente - alla realizzazione dei mattoni, fatti a mano e lasciati essiccare al sole.


CIMG0344.JPG
 Dopo pochi mesi, tutte le fondamenta sono state costruite.
Le case - costruite secondo i canoni dell'architettura locale - hanno 4 locali più un piccolo patio esterno riparato dal sole, dove gli abitanti locali possono rilassarsi quando non sono impegnati in altre attività.

Nell'Agosto 2005 la famiglia Stella fa una prima visita sul posto per controllare l'avanzamento dei lavori.
Le 30 case sono già quasi finite, e i lavori procedono speditamente.
Tutte le costruzioni hanno solide fondamenta, mura robuste di cemento e tetti di tegole rossicce sostenuti da intelaiature di legno.
Per le finestre, eleganti lavorazioni vengono approntate per donare degli ornamenti caratteristici alle abitazioni.

Sembra che tutto proceda per il meglio, e già si comincia a parlare di una possibile visita di Federico Stella nell'estate 2006.